Home / Cessione del quinto Bnl

Cessione del quinto Bnl

La cessione del quinto di BNL, la banca nazionale del lavoro, opera nell’area dei prestiti attraverso la controllata BNL finance. Come per altre banche italiane, BNL offre la cessione del quinto a tre principali categorie di persone:

    • i dipendenti pubblici o statali con contratto a tempo indeterminato con un minimo di 6 mesi di anzianità nel servizio
    • i dipendenti privati con contratto a tempo indeterminato e un minimo di 6 mesi di anzianità di servizio (dopo il periodo di prova)
    • i pensionati

La cessione del quinto in BNL costituisce una forma di prestito non personale. La rata è presa direttamente dal tuo stipendio o dalla tua pensione tramite un accordo con il tuo datore di lavoro o ente previdenziale fino ad un massimo di 1/5 dello stipendio netto totale.

Ciò significa che se per esempio il tuo stipendio è di €1.600 netti mensili, il prelievo massimo della rata del tuo stipendio può essere di €320.

Il prestito totale erogabile da BNL finance tramite la cessione del quinto:

  • va da un minimo di €1.200 ad un massimo di €75.000
  • Va da un minimo di 24 ad un massimo di 120 mesi

     

Le due variabili sopracitate dipendono dal tuo stipendio e da una serie di altre variabili come:

 

  • TFR maturato durante gli anni lavorativi se sei dipendente
  • età al momento della richiesta del prestito se sei pensionato
  • età al momento dell’estinzione dell’ultima rata, soprattutto se sei pensionato

I tassi della cessione del quinto BNL variano in base al tuo specifico caso e se sei un dipendente privato, pubblico e/o statale o un pensionato

Tra le varie banche italiane analizzate su questo sito, BNL finance sembra offrire le condizioni più vantaggiose per i pensionati mentre le altre sono mediamente in linea con quanto offerto dal panorama italiano.

Per i dipendenti pubblici e statali i tassi sono:

TAN: 4,95%
TAEG: 5,15%

Per i dipendenti privati i tassi sono:

TAN: 9.23%
TAEG: 9.81%

Per i pensionati i tassi sono:

TAN: 3,90%
TAEG: 4,10%

cessione del quinto

Cessione del quinto BnlFinance

Preventivo cessione del quinto

È importante evidenziare che il preventivo per un prestito con cessione da parte di BNL descritto sopra è soltanto indicativo e i tassi applicati al prestito variano da persona a persona

Il preventivo per il prestito cessione del quinto BNL varia quindi da persona a persona ed è bene entrare in contatto direttamente con BNL finance e uno dei suoi agenti per discutere il proprio caso nel dettaglio e capire quali sono effettivamente i tassi.

Entrare in contatto con una agente di BNL finance può essere fatto in tre modi:

  • Richiedendo l’appuntamento per un consulenza online

Richiedere la consulenza online per l’orario preferito e fissare quindi un appuntamento telefonico è il modo più semplice e consigliato perché ti permette di fare una valutazione prima di perdere troppo tempo ad andare in filiale.

Altrimenti è possibile contattare BNL finance tramite:

Tempi di erogazione cessione del quinto BNL

Come per il preventivo e i tassi applicati sul prestito, i tempi di erogazione del prestito in BNL variano da caso a caso. Diversamente da altre forme di prestito personale, la cessione del quinto dello stipendio e della pensione è un prestito più veloce da ottenere.

Rimane fondamentale rispettare le seguenti condizioni

  • essere in possesso di un contratto a tempo indeterminato
  • anzianità lavorativa di più di 6 mesi
  • un TFR maturato minimo
  • essere residente in Italia

I tempi di erogazione dovrebbero essere al massimo di 2 settimane lavorative dalla firma.

È comunque consigliato entrare in contatto con un consulente per discutere la propria situazione in dettaglio prima di prendere qualunque tipo di decisione.

Cessione del quinto dipendenti privati

In BNL i dipendenti privati possono richiedere un prestito compreso tra i 24 e i 120 mesi. Inoltre, il tetto massimo del prestito erogabile è €75.000 e l’età del richiedente non può superare i 75 anni al momento del rimborso dell’ultima rata.

Questo vuol dire che se per esempio richiedi un prestito a 60 mesi, ovvero 5 anni, puoi avere un massimo di 65 anni al momento della richiesta e del pagamento della prima rata.

Sono necessari i seguenti documenti:

  • documento di identità
  • codice fiscale;
  • certificato di stipendio, fornito dall’amministrazione della propria azienda. Il documento riporta la data di assunzione, la retribuzione lorda e netta (annua e mensile), il TFR maturato, le eventuali trattenute o pignoramenti già presenti sullo stipendio;
  • una copia delle ultime buste paga.

Diversamente da altre forme di prestito personale, per la cessione del quinto dello stipendio BNL non è necessaria la firma del coniuge.

Calcolo cessione del quinto bnl dipendenti privati


Per un dipendente del settore privato di 45 anni che richiede un prestito di 120 mesi (10 anni) per un ammontare di 15.000 euro le condizioni in BNL finance sono le seguenti:

 

Importo: 15.000€

Rate: 120 mesi

Valore Rata: 187€

TAN: 9,23%

TAEG: 9,81%

Totale: 22.452€

cessione del quinto

Inoltre specifichiamo che nell’esempio sopra citato sono già inclusi:

  • interessi totali pari a 7.311 €
  • commissioni di intermediazione: € 140 e non rimborsabili in caso di estinzione anticipata
  • spese di istruttoria e commissioni di incasso: zero
  • imposta di bollo: a carico di BNL Finance.

Cessione del quinto dipendenti pubblici

In BNL il  dipendente pubblico può richiedere una rateizzazione compreso tra i 24 e i 120 mesi. Il prestito massimo è di 75.000€ e l’età del richiedente non può superare i 75 anni al momento del rimborso dell’ultima rata.

Questo vuol dire che se per esempio richiedi un prestito a 60 mesi, ovvero 5 anni, puoi avere un massimo di 65 anni al momento della richiesta e del pagamento della prima rata.

Calcolo cessione del quinto bnl dipendenti pubblico

Per un dipendente del settore pubblico o statale di 45 anni che richiede un prestito di 120 mesi (10 anni) per un ammontare di 15.000 euro le condizioni in BNL finance sono le seguenti:

 

Importo: 15.000€ 

Rate: 120 mesi

Valore Rata: 162€

TAN: 5,19%

TAEG: 5,45%

Totale: 19.402€

cessione del quinto banca progetto

Per essere più specifici riguardo l’esempio di cessione del quinto mostrato sopra indichiamo i seguenti dati:

  • interessi totali: €4.402
  • commissioni di intermediazione: €140, non rimborsabili in caso di estinzione anticipata
  • spese di istruttoria e commissioni di incasso: €0
  • imposta di bollo: a carico di BNL Finance

Cessione del quinto pensionati bnl

La cessione del quinto della pensione in BNL è un prestito compatibile con altre forme di finanziamento già in essere. Possono accedervi con convenzioni e tassi agevolati i pensionati INPS, ex INPDAP e altri enti pensionistici.

Inoltre, come per altre banche, BNL finance è tenuta a pagare l’assicurazione sulla vita in modo da creare una forma di garanzia al prestito.

Per richiedere la cessione del quinto della pensione è necessario presentare questi documenti fondamentali:

  • documento di identità
  • codice fiscale
  • cedolino della pensione o modello OBIS/M

 

Calcolo cessione del quinto BNL pensionati

Per un pensionato di 70 anni richiedente un prestito di €15.000 euro le condizioni sono le seguenti

• Importo: 15.000€

• Rate: 120 mesi

• Valore Rata: 182€

TAN: 3,90%

TAEG: 4,10%

• Totale: 21.840€

cessione del quinto banca progetto

Per essere più chiari riguardo ai costi specifichiamo che:

  • interessi totali: 3.247 €
  • commissioni di intermediazione: € 110, non rimborsabili in caso di estinzione anticipata
  • spese di istruttoria e commissioni di incasso: €0
  • imposta di bollo: a carico di BNL Finance.

Rinnovo cessione del quinto BNL

Ottenere il rinnovo della cessione del quinto BNL vuol dire  ottenere una riduzione della somma che ti viene trattenuta in busta paga o dalla pensione e avere dunque più liquidità a fine mese.

Come per altre banche italiane, BNL impone alcune condizioni per rinegoziare la cessione del quinto dello stipendio e della pensione. Le due principali sono le seguenti: 

  • Solitamente se il prestito è di  120 mesi ovvero 10 anni
  • Soltanto se hai  pagato il 40% oppure i 2/5 del finanziamento allo scadere del rata n° 48 (4 anni). Per legge italiana non è possibile rinegoziare la rata prima di questo periodo.

È sempre consigliato entrate in contatto con l’agente e/o la filiale con cui avete firmato il primo prestito in modo da discutere nei dettagli il vostro caso.